Miu jacqueline's Blog (16)

Canzone per te

Quando avrò finito di combattere le ombre

e tu di cucirmi le ferite con le tue lacrime

allora il colore dell'alba non brucerà più i nostri occhi

e i sogni si faranno sentire tra le note di una melodia.

-----------

Quando sarò tornato dalla guerra,

tu mi…

Continuare

Adăugat de miu jacqueline la Septembrie 6, 2010 la 12:36pm — Nu sunt comentarii

l’ultimo uomo che ha visto da un colle l’infinito

nascose l’amore in un fiore



l’ultimo uomo che ha visto da un colle l’infinito



tre donne ne cercarono i profumi



prima di portarsi l’innocenza a messa



ed io restai sul lato sbagliato della strada…



Continuare

Adăugat de miu jacqueline la Iunie 23, 2010 la 10:30pm — Nu sunt comentarii

Maria





tacevo sapendo l’estate alla fine

braccia d’ombra chiamavano i sogni

cloni d’uccelli volavano il cielo

e dai…

Continuare

Adăugat de miu jacqueline la Iunie 23, 2010 la 3:30pm — Nu sunt comentarii

pe Moartea mea rid ciorile

il mondo è sordo

e

non bussa alla tua porta usata come il corpo d’una puttana…



Continuare

Adăugat de miu jacqueline la Iunie 23, 2010 la 3:00pm — Nu sunt comentarii

eroi davanti all'onda solo i venti



















chimera sbuffa dal capo di un uomo

andremmo per strade senza fine promette giovinezza

la Parca taglia il filo a chi vive di sogni

e resta poesia a pianger sulle pietre

eroi davanti all’onda solo i venti

un giorno ti porterò davvero in capo al mondo

così lo sposo scrive sull’aria le sue promesse

mentre la donna impara l’impasto d’ogni lacrima

magari ancora un caffè in… Continuare

Adăugat de miu jacqueline la Iunie 23, 2010 la 12:46pm — Nu sunt comentarii

fara fericire doar nebunia tine cald inimii







Continuare

Adăugat de miu jacqueline la Iunie 22, 2010 la 3:30pm — Nu sunt comentarii

di tanta felicità si bagnano di lacrime le pietre













la vecchia sbuccia patate e poi si lecca le dita

il verme cerca la via d’uscita nella galleria del frutto

due prostitute ridono al cliente sollevandosi le donne

la mia mente fugge dalla chiesa dei ciechi

eppure ti amo anima mia

si dichiara un giovane Orfeo ad Euridice

lei gli chiede troppi ori

e lui la spinge con…
Continuare

Adăugat de miu jacqueline la Iunie 22, 2010 la 2:48pm — Nu sunt comentarii

HAMLET NOIR





i remi ci salvano dall'Eden

le nostre direzioni s'inoltrano nel buio

attaccano le ombre coi sussurri

la bontà del palpito nell'alma

oh tu crisalide bambina

trascinami verso lo scoglio del silenzio

che l'ancora ragione nelle sabbie

possa gustare dell'infinito gli oceani

e mordimi in questo spirito la…

Continuare

Adăugat de miu jacqueline la Iunie 15, 2010 la 7:19pm — Nu sunt comentarii

25

sint un poet salbatic

un om care masoara distantele cu guri mici de cafea…

Continuare

Adăugat de miu jacqueline la Iunie 3, 2010 la 6:00pm — Nu sunt comentarii

il mio nudo è un bosco di erezioni sentimentali









di mattina solo polvere

poi termosifoni annoiati

dolore di mura stanche

riflessi unti sul vetro



pensieri tritati con lame d'acciaio

denti del tempo che senti digrignare

alla fiera del bestiame la folla

qualcuno…
Continuare

Adăugat de miu jacqueline la Mai 27, 2010 la 12:50pm — 1 Comentariu

ci si amava

ci si amava sopra i libri di Nichita Stanescu

mescolando i globuli rossi alle salive d’estro

un letto di virgole e puntini di sospensione

ancora più leggero del corpo dell’aria

si tramava una vita piena troppo piena di sogni

vesti leggere di risa per ogni piccolo pranzo

e martiri le ragioni col passo pesante

dinnanzi ad un credo che vestiva i cieli di rosa…

Continuare

Adăugat de miu jacqueline la Mai 26, 2010 la 10:13pm — Nu sunt comentarii

Io come l’aria non percepisco la caduta


Adăugat de miu jacqueline la Mai 26, 2010 la 7:01pm — Nu sunt comentarii

avevamo piatti con rose dove pioveva









Continuare

Adăugat de miu jacqueline la Mai 23, 2010 la 12:00pm — Nu sunt comentarii

sto sempre nel guscio di un frutto acerbo







Continuare

Adăugat de miu jacqueline la Mai 21, 2010 la 6:00pm — Nu sunt comentarii

Amico Mio







il mio marchio amico mio

sarà solo polvere dei tristi ricordi di ieri,

lacrime come diamanti neri spremute alle ombre prima dell'alba,

quando le crudeli stanze m'avranno chiuso il cuore come bare

ed il pensiero al volo griderà l'amaro della…
Continuare

Adăugat de miu jacqueline la Mai 20, 2010 la 3:30pm — Nu sunt comentarii

Dio non doveva coprirmi il cervello con degli ossi



ogni notte ho vent’anni

fumo di candela colora le mie tempie

e sento il caldo rassicurante della cera sulla mano

che cerca per non cedere a morte uno…

Continuare

Adăugat de miu jacqueline la Mai 19, 2010 la 10:00am — Nu sunt comentarii

Insignă

Se încarcă...

Statistici

Top Poetry Sites

© 2020   Created by Gelu Vlaşin.   Oferit de

Embleme  |  Raportare eroare  |  Termeni de utilizare a serviciilor