ascolta, l'autunno ti chiama
e ti canta una musica freda  
donna, stai sospendata dai capelli
il deserto fra di me passa,

ascolta, che precoce è la morte
c'è tempo di morire insieme
amore, leggimi ancora il libro
in cui soltanto il corno suona,

ci sono morti ovunque, anche in città
si decompongono sui marciapiedi
gli zingari ci raccolgono su badile
poi, ci onorano con un fiore

ascolta, c'è autunno amore
vieni per dirti ancora delle storie
hai sprecato la tua vita
e piove fra gli occhi del cielo,

c'è tempo di andare insieme
soltanto la morte ci aspetta alla porta
e dopo portarci, in silenzio
dando soltanto alla vita, acconto.

Vizualizări: 14

Adaugă un comentariu

Pentru a putea adăuga comentarii trebuie să fii membru în reţeaua literară / la red literaria !

Alătură-te reţelei reţeaua literară / la red literaria

Insignă

Se încarcă...

Fişiere video

  • Adăugare fişiere video
  • Vizualizează Tot

Statistici

Top Poetry Sites

© 2019   Created by Gelu Vlaşin.   Oferit de

Embleme  |  Raportare eroare  |  Termeni de utilizare a serviciilor